Le ricadute positive del volontario sui volontari, oltre che sulle comunità, sono numerose e di differente natura. Ne abbiamo individuate e selezionate 10 che possono essere ampiamente condivisibili:

1) il volontariato ti permette di incontrare nuove persone, spesso molto diverse tra loro ma con interessi simili ai tuoi. Ti dà quindi la possibilità di approfondire nuove conoscenze e coltivare delle amicizie, e di mettere a confronto idee e valori con qualcuno che condivide i tuoi interessi, ma proviene da esperienze di vita diverse dalle tue.

2) creare una rete di conoscenze (il cosiddetto networking) è ormai fondamentale anche in ambito lavorativo.Tra i tanti volontari che conoscerai potrai certamente trovare una persona con maggiore esperienza nell'ambito in cui desidereresti un giorno lavorare, o quel collaboratore che cercavi da tempo. Ti riconosceranno come una persona altruista, disponibile e pronta a lavorare sodo, ed un giorno potrebbero collaborare con te, aiutarti o indirizzarti.

3) sviluppare competenze personali e caratteriali fondamentali per il lavoro in gruppo. Le esperienze di volontariato sono pur sempre delle esperienze di lavoro, seppur gratuito, e dimostrano competenze umane importanti, quale l’empatia, la capacità di interagire, la capacità di lavorare in squadra. Il volontariato aiuta a sviluppare carattere e equilibrio nella vita, requisiti fondamentali per un buon curriculum.

4) il volontariato è il mezzo ideale per scoprire a che cosa siamo veramente, e sviluppare nuove abilità. E' un'ottima opportunità per apprendere nuove competenze e non vi è alcun motivo per cui si dovrebbe smettere di imparare solo perché già si lavora o si ha finito di studiare. Inoltre, molte esperienze di volontariato ti aiuteranno a capire come funzionano le associazioni ed i progetti, e come interagire con colleghi e beneficiari, permettendoti così di sviluppare capacità gestionali utili al tuo sviluppo professionale.

5) fare volontariato attorno ad un interesse personale o un hobby può essere divertente, rilassante ed energizzante. L’energia ed il senso di appagamento si trasmettono a tutti gli altri aspetti della nostra vita e riescono ad alleviare le tensioni di lavoro e favorire nuove prospettive.

6) un rapporto presentato nel International Journal of Person Centered Medicine dimostra che le persone che fanno qualcosa per gli altri conducono una vita più felice e sana rispetto agli altri. Coloro che partecipano ad attività di volontariato dichiarano livelli più elevati di soddisfazione personale, e si sentono fisicamente ed emotivamente più sani.

7) il volontariato è dare tempo, energie e competenze liberamente. Se può essere vero che una sola persona non può risolvere tutti i problemi del mondo, ciò che ognuno può fare è rendere quel piccolo angolo di mondo dove vive un po' migliore! Ti sorprenderai scoprendo i grandissimi risultati che potrai ottenere unendo le tue capacità e la tua volontà con quelli degli altri volontari come te.

8) le attività di volontariato ti permettono di radicarti nella tua comunità, e di costruire il tuo senso di appartenenza su solide basi. Spesso ci perdiamo nella nostra individualità e nei nostri problemi personali, e non ci rendiamo conto di quello che succede intorno a noi, nell'ambiente in cui viviamo. Fare del volontariato nella tua comunità ti aiuterà a conoscerla meglio, a capirla, ed a regalare nuove opportunità a chi ti ha visto crescere ed ha fatto parte da lontano della tua vita quotidiana.

9) a volte un’esperienza di volontariato è in grado di farci scoprire qualcosa a cui non abbiamo mai pensato o aiutare a scoprire un hobby o un interesse. Ci può dare un nuovo punto di vista ed espandere i nostri orizzonti.

10) perché sprecare il tempo libero nei centri commerciali o davanti alla tv? Fare volontariato è molto meglio: si partecipa ad attività interessanti, si mettono in circolo le idee, si fanno nuove esperienze, si esce da casa!